Per info e appuntamenti:

tel. 0498760947

cesare.bisantis@tin.it

Prof. Cesare Bisantis

Calabrese nato a  Gimigliano ( Catanzaro )

1959 – 1965 Consegue la laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Roma discutendo la tesi: “Variazioni della velocità di accomodazione in soggetti normali”. Questa tesi è stata pubblicata sul Boll. D’Ocul. 48 – 867 – 1969

1965 – 1968 Specializzazione in Clinica Oculistica presso la  Scuola dell’Università di Roma diretta dal prof. G.B.Bietti, discutendo la tesi: “Sugli effetti a distanza dell’ipossia e dell’iperossia sull’attività mitotica dell’epitelio della lente”. Questa tesi è stata pubblicata su Biologica Latina XII –257 – 1968

1966 Assistente volontario presso la Clinica Oculistica di Roma

1971 Libera docenza in Clinica Oculistica presso l’Università di Roma

1971 Assistente incaricato presso la Clinica Oculistica dell’Università di Messina

1972 Assistente di ruolo presso la Clinica Oculistica di Messina dopo il concorso di idoneità sostenuto a Roma

1976 Idoneità a primario

1980 Viene incluso nella rosa di 15 candidati giudicati  idonei a ricoprire l’incarico di professore di prima fascia da una commissione  composta dai professori: Auricchio (Napoli), Boles-Carenini ( Torino ), Focosi ( Firenze), Maione ( Parma ), Ponte ( Palermo ).

Pubblica con L.Scullica  la monografia: “ Le Congiuntiviti.  Concetti di diagnostica. Indirizzi Terapeutici” IGIS S.p.A. per Simposi Italseber

1981 Consegue l’idoneità a professore di ruolo di II fascia per la Clinica Oculistica dalla commisssione composta dai professori: Scuderi ( Bari ), Venturi ( Firenze ), Bardelli ( Siena)

1981 Istituisce quale segretario della Società Oftalmologica  Siciliana il Concorso Nazionale di fotografia Oftalmologica Clinico Scientifica

1982 Pubblica con L.Scullica la monografia:”Indicazioni e problemi del trapianto di cornea“, Umbriagraf s.r.l. Terni

1983 Coautore della Relazione ufficiale al 63° Congresso Nazionale  della Società Oftalmologica Italiana dal titolo “I Glaucomi secondari”

1986 Vincitore del Concorso per professore di prima fascia di Clinica Oculistica. Commissione composta dai professori: Alfieri (Firenze),  Cardia (Bari), Orzalesi (Cagliari ), Rossi (Ferrara), Sbordone (Napoli).

Viene nominato professore straordinario di Otticafisiopatologica presso l’Università di Messina

1987 Istituisce un servizio di chirurgia refrattiva nella Clinica Oculistica di Messina

1989 Viene nominato presidente della Società Oftalmologica Siciliana

1989 Fonda l’Associazione Italiana per lo studio della miopia ( AISMi )

1990 Viene chiamato dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Padova a dirigere la Clinica Oculistica

1993 Pubblica per i tipi della SEU di Roma il manuale per studenti e specializzandi  dal titolo “Otticafisiopatologica e Clinica“ 384 pagine, 305 figure

1994 Istituisce a Padova il “Dottorato di Ricerca in Oftalmologia e Correzione chirurgica dei vizi di refrazione” e ne diviene coordinatore responsabile

1995 Assume la direzione della Scuola di Specializzazione in Oftalmologia dell’Università di Padova

1997 Pubblica con F.Bisantis la monografia dal titolo:”La Cornea. Incisioni ed Ablazioni. Reattività e Riparazione“, INC ed. Roma

1998 Autore con P.Carella della Relazione Ufficiale al 78° Congresso Nazionale della Società Oftalmologica Italiana dal titolo:  “I sistemi vascolari del nervo ottico

2001 Inizia una ricerca clinico-scientifica sulla correzione  no Laser e no Chirurgica della presbiopia.

2003 Nell’aprile lascia l’insegnamento Universitario per libere dimissioni, otto anni prima della naturale scadenza, per dedicarsi alla organizzazione ed allo sviluppo della Fondazione IRIS per l’Oftalmologia e per proseguire in questo ambito, le ricerche, iniziate nel 2001.

Consulente di “Repubblica” per la rubrica -“Salute – Il medico risponde”

E’ autore di 369 pubblicazioni a stampa.